Monthly Archive: June 2017

Dal 16 al 18 giugno: a Bure incontri contro la prigione


Dal 16 al 18 giugno si svolgeranno a Bure degli incontri anticarcerali.

Durante tre giorni, il nuovo collettivo Anarchist Bure Cross invita a partecipare a discussioni e proiezioni sulla prigione, alla Maison de Resistance de Bure.
Parliamo di “incontri” perché intendiamo incontrarci con tutt* quell* che vogliono battersi per la chiusura delle prigioni e dei dispositivi coercitivi in ogni forma. Non crediamo che ci siano alternative possibili alla prigione, piuttosto che questa sia lo strumento sistematico del controllo sociale. Di conseguenza vogliamo proporre un week end che analizza il sistema carcerario e che permetta di gettare le basi per l’oganizzazione di una rete di lotta conro le prigioni di oggi, quelle di domani e tutti gli altri dispositivi che ne risultano.

Una trentina di nuove prigioni sono attualmente in progetto in Francia. É la continuità della politica che rinchiude sempre di più le persone che non corrispondono alle norme sociali. Le prigioni sono piene di pover*, di stranier* e di tutt* coloro che si oppongono a questa ingiustizia sociale.

Programma:

La giornata di venerdi’ sarà dedicata a discussioni aperte e condivisione di vissuti sulla prigione e tutte le altre esperienze di restrizione e detenzione che ci toccano, in particolar modo dopo il movomento sociale contro la Loi Trvail, duramente represso.
In serata: proiezioni video sulla prigione

La giornata di sabato accoglie Kyou e Nadia riguardo i loro rispettivi libri, “Bello come una prigione che brucia” e “ A quelli che si credono liberi”, scritti che ritracciano dei vissuti della prigione, delle persone vicine alle/ai detenut*, le resistenze e rivolte dall’interno, le lotte anticarcerarie del passato.
Gael con il libro “Fratelli della costa” che descrive la traiettoria dei pirati somali, imprigionati a lungo in Francia, tagliati dalle loro famiglie. In presenza di alcuni amici somali che sono stati prigionieri.
Presentazioni, stand e discussioni riguardo le lotte anti carcerarie degli anni ‘70-’80, forse con la presenza di amic*impegnat* nei collettivi all’epoca e le edizioni libertalia.

In serata, concerto alla vecchia stazione di Lumeville, a 5 km da Bure.

La giornata di domenica si aprirà con una discussione sulle prospettive di lotta anticarcerarie che potremo costruire in futuro. Scambio e confronto tra i gruppi Anarchist Black Cross francesi e internazionali ed altri collettivi anticarcerari attivi nella lotta contro la prigione. In un secondo tempo la discussione sarà più orientata al concreto, sugli appuntamenti, gli strumenti e le forme di organizzazione all’interno e davanti alle prigioni e contro le future galere in costruzione.

Martedi’: durante la settimana di azione dal 19 al 26 giugno un pasto collettivo sarà organizzato davanti alla prigione per le persone vicine alle/ai detenut* che si presentano al parlatoio.

Vi invitiamo a venire con i vostri documenti, scritti, video, testimonianze par alimentare le informazioni durante tutto il fine settimana.
E se volete avere informazioni o proporre una discussione, un atelier, un’azione é possibile contattarci alla mail:aburecross@riseup.net
Il sito: anarchistburecross.noblogs.org